Indigeno di espansione su forze

Questo passaggio, terrestre, mio
È fondo, è albeggiare poetico
Meriggio e sera
È finire a vibrare nel pensiero
Luce buia, le palpebre
A sognare trepidando e
Smemore dei sobbalzi concreti di
Questo passaggio, terrestre, mio.
Il gioco per il gioco
Mai,
torna e torna e torna un senso.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s